scuolazoo.com

Sos Amore

 

Il pene quanto può crescere?

Io mi faccio sempre problemi del mio pene, perchè lo vedo davvero piccolo rispetto ad altri ragazzi della mia età,il mio pene misura tipo...

SOS Amore scritto da Francesco sul Forum di ScuolaZoo
Ciao mi chiamo Francesco, volevo un po di chiarimenti ...
Ho 16 anni a settembre 17, di statura sono un ragazzo non molto alto per la mia età infatti misuro tipo 1 metro e 65 cm.
Io mi faccio sempre problemi del mio pene, perchè lo vedo davvero piccolo rispetto ad altri ragazzi della mia età,il mio pene misura tipo 12 / 13 cm.
Cosa posso fare, o a chi posso rivolgermi per capire se è normale oppure se crescerà ancora ?! Grazie !
Dimensioni del pene - SOS amore by ScuolaZoo
Risponde Tommaso, specializzando dello Zoo in Medicina
Ciao Francesco!
Normalmente lo sviluppo delle dimensioni del pene termina con la fine della pubertà (fase dello sviluppo che presenta variazioni da individuo a individuo, e che nei maschi termina, mediamente, attorno al sedicesimo anno di età).
A mio parere la lunghezza del tuo pene rientra perfettamente nella, considerando che le dimensioni (se non al di sotto di certi parametri patologici) non influenzano la funzionalità sessuale dell'organo.
Se vuoi fugare ogni dubbio, ti consiglio di sottoporti ad una visita andrologica! Naturalmente se avessi altri dubbi, non esitare a scrivermi! Tommy
 

Strano modo di masturbarsi...

Ho un modo molto "particolare" di praticare la masturbazione, nel senso che non utilizzo le dita...

SOS Amore scritto da Silvia sul Forum di ScuolaZoo
Buongiorno, mi chiamo Silvia e ho 19 anni!
Io ho un problema... Normalmente ho un modo molto "particolare" di praticare la masturbazione, nel senso che non utilizzo le dita e sfrego il clitoride attraverso dei movimenti del bacino sul letto a pancia in giù...
Detto questo, col mio ragazzo, quando mi masturba, non riesco mai a venire e gli allontano la mano prima di "arrivare" (facendolo così innervosire)....
E' data da una componente prevalentemente psicologica o è semplicemente abitudine ad una pratica di masturbazione che ormai non riesco ad abbandonare? e come posso superare questo mio problema durante i rapporti col mio ragazzo? grazie, scusate per la stranezza della domanda
Masturbazione insolita
Risponde Livia, giurista dello Zoo
Ciao Silvia!
Secondo me, gran parte della questione, che non è certo grave, dovrebbe essere affrontata tramite il dialogo con il tuo partner!
Confidandogli infatti i tuoi gusti, e le motivazioni che ti spingono talvolta quasi inconsciamente a respingerlo, potreste riuscire a sperimentare qualcosa che ti piaccia, magari anche maggiormente! Cerca di fare attenzione a non abusare della masturbazione e senza, soprattutto, che ti induca a estranearti dal rapporto con il tuo ragazzo. Fammi sapere gli sviluppi e se ci sono miglioramenti! Angela
 

Perdite post sesso... potenziale gravidanza?

Circa due settimane fa ho avuto un rapporto non protetto con un ragazzo... Due giorni dopo questo rapporto ho avuto delle perdite...

SOS Amore ricevuto da Francy sul Forum di ScuolaZoo
Ciao Angela,
Ho questo problemino che un po' mi tormenta e vorrei sapere il tuo parere.
Circa due settimane fa ho avuto un rapporto non protetto con un ragazzo... Due giorni dopo questo rapporto ho avuto delle perdite marroncine. Non sono vergine, non era la mia prima volta, ma quelle macchie non le ho mai avute. Per capirci, sembrano macchie da ultimi giorni di ciclo, il fatto è, però, che in quei giorni il ciclo era già finito da almeno una settimana, quindi forse ero in fase ovulazione. Insomma: mi trovo queste perdite e le secrezioni erano anche abbastaza forti. Dopo due / tre giorni dalla comparsa di queste perdite, mi viene la candida. Non me l'ha diagnosticata un medico, ma l'ho già avuta e appena ho sentito i primi "pruriti interni" sono andata in farmacia e mi sono fatta dare una pomata. Oltretutto di solito usavo un altro prodotto, delle pastiglie. Morale: sto seguendo la cura, che è parecchio seccante essendo in crema, e non riesco a capire, perdendo anche crema, se davvero la candida mi è passata. Così ho preso anche delle lavande e oggi ho fatto la prima. Leggendo su internet dicono che queste perdite potrebbero anche essere un accenno di gravidanza, cioè quando l'ovulo si stacca (???). Insomma, quelle perdite marroni secondo te sono legate alla candida? c'è da dire che la persona con cui ho avuto il rapporto ha avuto una piccola abrasione, ma senza perdita di sangue... magari mi sono "scorticata" io? Ti ringrazio per l'attenzione, buona giornata!! Francy :)
Perdite e candida
Risponde Angela, specializzanda dello Zoo in Medicina
Ciao Frency!
Sospetto che le perdite vaginali anomale e abbondanti, che passano sotto il nome di leucorrea, siano dovute ad un'infezione in atto; esse infatti, in alcuni casi, sono associate al fenomeno dell'ovulazione, ma generalmente, in quantità più esigue, rispetto a quanto mi riferisci, e di colore biancastro; invece le secrezioni che mi hai descritto sono marroncine, probabilmente perchè si mescolano con sangue proveniente da fissurazioni della mucosa vaginale, la cui lacerazione può essere stata estesa dal rapporto sessuale stesso, come immaginavi tu stessa, e non certo dalla piccola abrasione del pene del tuo partner.
Il quadro infiammatorio di queste infezioni, oltre a presentare talvolta queste piccole lacerazioni, è contraddistinto dai più classici eritemi della mucosa vaginale e vulvare. Penso che ti debba far visitare da un ginecologo, in modo da stabilire con certezza la causa della tua infezione, dato che la Candida è solo uno dei possibili agenti patogeni, nonostante tu mi riferisca che l'hai riconosciuta, avendola già avuta; sospetto infatti che in quell'occasione non si sia verificata la leucorrea, dato che questo evento costituisce un segno più tipico di vaginite da Trichomonas o di vaginosi batterica piuttosto che di candidosi vulvovaginale, causata appunto dalla candida. Ti consiglio in ogni modo di sottoporti ad un test di gravidanza, dato che hai avuto un rapporto non protetto, e di far utilizzare al tuo ragazzo, come metodo di contraccezione e di prevenzione dalle infezioni (che nel caso della Candida presentano frequenti recidive), il preservativo. Per quanto riguarda le lavande vaginali, non abusarne, dato che rischi di indebolire la normale flora batterica vaginale, a favore dell'agente patogeno in questione. Mi raccomando, sii tempestiva e fissa una visita al più presto, e fammi sapere quando ci sono sviluppi e miglioramenti!In Bocca al Lupo! Angela