scuolazoo.com

Sos Amore

 

Non raggiungo l'orgasmo

non raggiungo l'orgasmo, ci riesco solo toccandomi... è normale? ci sono donne che hanno solo l'orgasmo clitorideo?

SOS Amore scritto da Jenny sul Forum di ScuolaZoo
Ciao Angela!
Ti spiego subito il mio problema: non raggiungo l'orgasmo, non c'è modo.
Solo toccandomi anche mentre ho un rapporto con il mio fidanzato... ma è normale? cioè ma così non è solo quello clitorideo? ma quello vaginale è più intenso? ma come faccio ad avere un orgasmo senza toccarmi ogni volta? ma tutte le donne possono avere un orgasmo vaginale o solo alcune? ed è più forte?
Scusami per tutte queste domande!!!
Grazie mille!! ^^ 
Jenny
Orgasmo femminile
Risponde Angela, specializzanda dello Zoo in Medicina
Ciao Jenny!
Innanzitutto ci tengo a sottolineare che l'orgasmo è un fenomeno unico, a prescindere dalla natura delle stimolazioni che lo hanno indotto (tuttavia, essendo una risposta fisiologica estremamente soggettiva, ogni donna può evidenziare personali preferenze nei confronti di determinati tipi di stimolazione, che risulteranno quindi più piacevoli rispetto ad altri).
L'incapacità di raggiungere un orgasmo, in seguito ad un'adeguata stimolazione vaginale, è nella grande maggioranza dei casi dovuto a cause psicologiche, tra cui ansia e stress, condizioni che possono causare un blocco emotivo inibitorio nei confronti dell'insorgenza dell'orgasmo.
Ci tengo inoltre a rassicurarti sul fatto che potenzialmente tutte le donne (che non presentino problemi funzionali che coinvolgano l'apparato riproduttivo), possono provare un orgasmo in seguito a stimolazione vaginale. In ogni modo, ti consiglio di coinvolgere il tuo fidanzato, al fine di aumentare la complicità e l'affiatamento di coppia, nella stimolazione che pratichi autonomamente durante il rapporto sessuale. Se avessi altre questioni a cui sottopormi, sono qui per aiutarti!
Angela
 

Eiaculazione precoce?

Una settimana fa l'ho fatto per l aprima volta con la mia fidanzata e ho raggiunto l'orgasmo subitissimo. Tempo proprio di metterlo dentro e dopo 30 secondi sono venuto...

SOS Amore scritto da Riccardo sul Forum di ScuolaZoo
Ciao Tommaso, sono Riccardo e ho un piccolo problema.
Una settimana fa l'ho fatto per l aprima volta con la mia fidanzata e ho raggiunto l'orgasmo subitissimo. Tempo proprio di metterlo dentro e dopo 30 secondi sono venuto.
Fra qualche giorno lo rifaremo ancora perché ha casa libera e però ho paura di fare ancora una figura di merda. Lei mi ha detto di non preoccuparmi quando è successo dicendo che era normale,  ma non per lei.
Il punto è che vorrei evitare che succeda ancora!!!
Esistono degli spray da spruzzare che ritardano?
Cè i miiei amici mi hanno consigliato di pensare a qualcosa di orrendo ma non ci riesco... temo che i preservativi ritardanti non siano sufficienti...
Ti ringrazio per la risposta, fammi sapere appena puoi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
GRAZIE!
Richiz 
Prima volta e presunta eiaculazione precoce
Risponde Tommaso, specializzando dello Zoo in Medicina
Ciao Riccardo! Ho l'impressione che tu stia sovrastimando di molto il problema; avendo appena vissuto una nuova esperienza sessuale, è normale che tu non abbia ancora svìluppato e appreso un certo grado di controllo volontario sull'eiaculazione.
E' solo con la pratica, quindi continuando a fare esperienza, che questo problema scompare. Inoltre l'agitazione e la preoccupazione che stai vivendo, che a parer mio sono esagerati, rischiano di compromettere la tua performarce. Ti consiglio di ascoltare la tua partner e di non preoccuparti in alcun modo, cercando di vivere serenamente e pienamente questo importante periodo della tua vita sessuale. Per quanto riguarda la seconda parte della tua domanda, puoi provare a utilizzare i cosiddetti preservativi ritardanti, come Akuel Long Pleasure, ma non certo creme ritardanti che vengono adoperate nei casi di conclamata eiaculazione precoce.
Spero di esserti stato d'aiuto e di averti fatto capire l'importanza dello stare tranquillo in questo momento!
Tommy
 

Rapporto omosex

Non ho mai avuto rapporti sessuali completi passivi, perché sono sempre stato attivo nelle relazioni... Il punto è che mi chiedo come è possibile non provare dolore.

SOS Amore scritto da A.M. sul Forum di ScuolaZoo
Ciao ScuolaZoo
Ciao Tommy!
Ti scrivo per spiegarti in breve il problema: ho un fidanzato (spero che questo non sia un problema) da qualche mese. Non ho mai avuto rapporti sessuali completi passivi, perché sono sempre stato attivo nelle relazioni. Adesso abbiamo deciso con il mio fidanzato che sarò anche io passivo. A me va bene, se finora non è successo è semplicemente per volere dei miei ex fidanzati.
Il punto è che mi chiedo come è possibile non provare dolore.
Una donna con i preliminari si eccita e con la lubrificazione è possibile ovviare al dolore o comunque diminuirlo. Per gli uomini non è così, non che io sappia almeno, e quindi mi chiedo come posso fare.
Nei passati rapporti ho sempre usato il preservativo e dei lubrificanti, ma io sono allergico a buona parte di questi (l'ho scoperto una volta che non ho usato il preservativo che mi sono venute fuori delle bollicine e un fastidioso prurito). Come posso farlo senza usare il lubrificante? Mi vergogno abbastanza a chiedervi queste cose, ma spero in una risposta seria e competente :) Grazie Tommy e grazie Zoo, questo servizio è davvero utile.
A.M.
Rapporto anale tra uomini
Risponde Tommy, specializzando dello Zoo in Medicina
Ciao A.M.!
Le prime volte che si pratica il sesso anale, per il soggetto passivo, il dolore può essere molto forte; questa condizione di dolore, può perdurare fino a che non avviene un adattamento della muscolatura perineale alla penetrazione e fino a che non si sia raggiunto il giusto rilassamento della stessa, durante il rapporto. Il canale anale umano non dispone di alcuna lubrificazione propria, pertanto è sempre consigliabile, in caso di difficoltà nel praticare quest'atto o di comparsa di forte dolore, l'utilizzo di un lubrificante. Nel caso tu sia allergico a tutti i tipi di lubrificanti in commercio (anche se ti consiglio caldamente di approndire la ricerca, consultandoti anche con il tuo medico), e tu voglia essere il soggetto passivo, l'unica soluzione, che ti permetta di non rinunciare all'utilizzo di un lubrificante, consiste nell'utilizzare un diaframma. Spero di esserti stato d'aiuto, ma contattami senza esitazioni se avessi altri dubbi! Tommy